Grotta Azzurra di Capri Blue Grotto Amalfi Coast Best hidden gems in italy
since 24.10.2019 17:39
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 251179         visits 5818

  • Grotta azzurra di Capri Anacapri blue grotto boats campania region Italy.jpg
  • blue grotto Grotta azzurra di Capri Anacapri campania region Italy.jpg
  • blue grotto boats grotta azzurra di Capri Anacapri Campania Golfo di Napoli.jpg

 Video

The entire island of Capri is a feast for the senses but its famous blue grotto is a truly mystical sight to behold.
The vibrant blue hue that illuminates the cavern is caused by sunlight passing through a deep underwater cavity and shining back up through the water.
The mouth of the sea cave is only a meter high, so visitors can only enter the Blue Grotto with small boats when the tide is low enough to permit entry.

A few miles off the coast of Naples in Italy, lies an island that has a history as old as the ancient Roman Empire.
Capri is famously known in history as a playground for Roman emperors and is known today as a playground for all fortunate enough to visit.
The island is known within Greek mythology as the isle inhabited by sirens, likely because of it’s enchanting beauty.
Capri surely is something out of a dream bright, crystal clear waters, colorful homes and structures scattered along the cliff sides, and an exciting energy that could only exist in a place this historic.
To visit Capri is to visit some of the best culture and landscape that this earth has to offer including one of the most famous sites the Blue Grotto Capri.

Capri holds a treasure: it is the Blue Grotto, a jewel discovered long ago by the Roman emperors. Not by chance, they were far sighted and took advantage of the cave entrance - often hidden by the tides - to create their own private natural pool.
According to the historians of the times, Emperor Tiberius built a passage connecting his house to the cave, even if the tunnel which probably later collapsed was never found.
The emperor used the cave as a “sea nymphaeum”. What is now left, close to the entrance of a tunnel, are the remains of a roman harbor.

The Blue Grotto is located on Capri, an island in Italy’s Bay of Naples along the Amalfi Coast.
Capri is known for its rugged landscapes, posh accommodations, and upscale shopping.
It specializes in the production of handmade leather sandals and limoncello, Italy’s prized lemon liqueur.
Many travelers choose to visit Capri on a day trip from Rome.
While some visit Capri solely to see the Blue Grotto, the island also attracts visitors from around the world who are eager to gaze upon the island's dramatic coastline.
In the summertime, you can see hundreds of yachts weaving into and out of Capri’s numerous coves.

The Blue Grotto (Italian: Grotta Azzurra) is a sea cave on the coast of the island of Capri, southern Italy.
Sunlight passing through an underwater cavity and shining through the seawater creates a blue reflection that illuminates the cavern.
The cave extends some 50 metres into the cliff at the surface, and is about 150 metres (490 ft) deep, with a sandy bottom
The cave is 60 metres long and 25 metres wide.
The entry is two metres wide and roughly one metre high at low tide, making safe access possible only when tides are low and the sea is calm.
To enter the grotto, visitors must lie flat on the bottom of a small four-person rowboat.
The oarsman then uses a metal chain attached to the cave walls to guide the boat inside the grotto.
In 2011 a visitor suffered a life altering injury when his neck was broken while entering the cave.
It was concluded that the boatmen had continued entering the cave when the sea conditions were inappropriate.
Swimming in the grotto is forbidden.

The Blue Grotto is a natural sea cave in the side of the mountain, 60 meters long and 25 meters wide, and can only be reached by squeezing through a narrow mouth, two meters wide, at water level.
So when is your turn, be prepared to board small wooden rowboat, which transport a maximum of four passengers, to enter the cave, duck your heads below the level of the rowboat and lay back, while the captain pulled you into the grotto using metal chains attached to the rocky walls.
Once inside you will see at the first sight how different it is in there.
From the chaos of boats waiting for entry into the grotto to the calm, peaceful and very azure blue of the water.
The water is illuminated from the sunlight outside of the grotto, a very great effect.

Grotta Azzurra di Capri - 80071 Anacapri (NA)

Tra i siti naturali imperdibili del Golfo di Napoli, situati nelle vicinanze dell'isola di Capri, la Grotta Azzurra è di certo una dei più belli: soprattutto durante il periodo estivo, infatti, in molti organizzano escursioni in questo luogo incantevole che attira non soltanto amanti dell'avventura e dei paesaggi marini, ma anche turisti curiosi, allegre comitive e molto altro.

La Grotta Azzurra è una cavità carsica che si apre nel versante nord-occidentale dell'isola di Capri. Amministrativamente afferisce al comune di Anacapri, nella città metropolitana di Napoli.
Prestigioso ninfeo dell'età romana, dopo un lungo declino la grotta divenne conosciuta a partire dal 1826, quando fu visitata dall'artista tedesco August Kopisch.
La grotta Azzurra ha una apertura parzialmente sommersa dal mare, dalla quale filtra la luce esterna che in questo modo crea un'intensa tonalità blu di colore, che rappresenta la caratteristica peculiare dell'antro

Sali su una barchetta, stenditi, lasciati trascinare dal marinaio sotto un arco d'ingresso alto solo un metro.
All'inizio vedi solo buio, poi all'improvviso tutto si colorerà di riflessi azzurri e trasparenti mentre tra le pareti di pietra rimbalza l'eco di canzoni napoletane.
Sei nella Grotta Azzurra.
L'acqua azzurro trasparente dai riflessi argentei.
Non sembra di galleggiare, ma di volare sospesi nel cielo.
Almeno una volta nella vita bisogna entrarci per capire perché questa è l'attrazione più famosa di Capri.
La Grotta Azzurra Come si arriva:
in autobus da Anacapri o in barca da Marina Grande.
Da Capri (Marina Grande): motoscafo, poi trasbordo su barca a remi.
Da Anacapri: con autobus di linea, in taxi, a piedi ... Poi trasbordo su barca a remi.

La Grotta Azzurra di Capri è un bene culturale, si paga come per entrare in un museo.
La Grotta Azzurra è una cavità naturale lunga circa 60 metri e larga circa 25 .
L'ingresso è largo due metri e alto solo uno.
Per visitarla bisogna salire su piccole barche a remi che possono contenere al massimo 4 persone.
Il marinaio ti chiederà di stenderti sul fondo della barca ed entrerà nella grotta dandosi lo slancio con una catena attaccata alla roccia.

La colorazione azzurra della grotta è data dalla luce del sole che entra attraverso una finestra sottomarina che si apre esattamente sotto il varco d'ingresso, subendo in tal modo una filtrazione da parte dell'acqua, che assorbe il rosso e lascia passare l'azzurro.
Un secondo fenomeno determina i riflessi argentei degli oggetti immersi: le bolle d'aria che aderiscono alla superficie esterna degli oggetti, avendo indice di rifrazione diverso da quello dell'acqua, permettono alla luce di uscire.

I romani, che non si facevano sfuggire nessuna bellezza e non a caso erano arrivati anche a Capri, utilizzavano la Grotta Azzurra (che non si chiamava così) come ninfeo marino. Sembra infatti che essa fosse collegata a una delle 12 (12!) ville isolane dell’imperatore Tiberio.
Inoltre al suo interno hanno ritrovato le statue di Nettuno e Tritone, oggi conservate alla Casa Rossa di Anacapri.
Ma si pensa che altre 4 giacciano sul fondo della cavità, visto che ne hanno individuato i basamenti.
Per secoli la Grotta, nota agli isolani come Gradola, venne evitata da tutti come la peste.
Si era sparsa infatti la diceria che fosse infestata da fantasmi e demoni e addirittura che fosse luogo di ritrovo delle streghe.
Racconta lo scrittore tedesco Kopisch che “alcuni preti sarebbero entrati, nel Seicento, all’interno della grotta per scacciare tali spiriti e ne sarebbero fuggiti, avendo l’impressione di trovarsi in un tempio con un altare maggiore, circondato da simulacri”.

Vedere la Grotta Azzurra richiede pazienza, a volte anche tanta tanta pazienza, per via dell’inevitabile attesa.
Che dipende non solo dalla mole di gente che ambisce a fare l’esperienza, ma anche da motivi logistici pratici. Nella stretta apertura infatti ci passa solo una piccola barchetta a remi per volta, quindi occorre mettersi in fila sia per entrare sia per dar modo a chi ha finito il giro di uscire.
Salire sulla barchetta è già la conquista, l’ultimo atto di una coda che può durare anche un paio d’ore.
Se giungi via mare aspetterai sulla barca con cui sei arrivato, se vieni via terra stazionerai per un tempo indefinito sulle scale che dal parcheggio scendono lungo la scogliera verso il mare.
La gestione è caotica e probabilmente si potrebbe fare di meglio, ma alla fine sarai ripagato dallo spettacolo della Grotta.

Grotta Azzurra di Capri Blue Grotto Campania region What to see Best hidden gems in italy Selected websites Top experiences Tourist attractions guides travel blogs:


https://www.italyguides.it/en/campania/isle-of-capri/blue-grotto
https://www.capri.it/it/s/la-grotta-azzurra-2 - https://www.capri.it/
https://en.wikipedia.org/wiki/Blue_Grotto_(Capri)
https://it.wikipedia.org/wiki/Grotta_Azzurra
https://www.livesalerno.com/blue-grotto-capri
https://www.travelawaits.com/2471752/how-to-visit-blue-grotto-italy/
https://www.livitaly.com/blue-grotto-capri/
https://www.travel365.it/visita-grotta-azzurra-anacapri.htm
http://www.capritourism.com/
https://treeaveller.it/grotta-azzurra-capri/
Price: N/A
Suggestion 251179
Expire in
73 weeks, 5 days
hoteldiscoun

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >