Riserva dello Zingaro beaches Sicily Best hidden gems in italy
since 06.11.2019 16:48
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 251186         visits 888

Riserva dello Zingaro San Vito spiaggia Lo Capo sea Tirreno Trapani Sicilia Sicily.jpg

  • Riserva dello Zingaro San Vito spiaggia Lo Capo sea Tirreno Trapani Sicilia Sicily.jpg
  • Riserva dello Zingaro San Vito Lo Capo Trapani Sicilia Sicily.jpg
  • Riserva dello Zingaro San Vito Lo Capo sea Tirreno Trapani Sicilia Sicily.jpg

 Video

Zingaro Nature Reserve Sicily’s first protected area, the Zingaro Natural Reserve, is a 7km stretch of terrain that combines land and sea for an incredible effect.
There are plenty of hiking trails that immerse you in the territory and provide beautiful vistas onto pristine beaches and small coves below.
With hundreds of diverse flora and fauna, it’s a wonderful place to unwind in nature before taking a dip at one of the coastline’s many beautiful beaches.

From the North entrance opens the show on the enchanting Cala Tonnarella dell'Uzzo. You will see it when you arrive and you will have a bath in its transparent waters, reachable in ten minutes, without going through too many gradients. It is no coincidence that it is the busiest during the summer season.
The North entrance can be reached starting from San Vito Lo Capo.
If you go through the paths, you will find quieter bays: Cala Uzzo, Cala Marinella, Cala Beretta, Cala della Disa, Cala del Varo and last Cala Capreria, the first you meet if you choose the South entrance.
From the South entrance, after crossing a tunnel, dug into the rock, you will reach Cala Capreria after about 20 minutes of walking. Turquoise reflections meet the white pebbles polished by the sea, this show will accompany you along the coast path.
The South entrance is located at 10 kilometers from Castellammare del Golfo.

Seven kilometers of untouched nature from San Vito Lo Capo a Castellammare del Golfo.

The Zingaro Nature Reserve It is one of the very few in Sicily not to have a coastal road, although one had been planned.
The impetuosity of its beauty and the will of those who fought to keep it intact and wild, have allowed the suspension of work and the revocation of the loan.
Therefore the Gypsy is also the work of the love of his people. It is the work of the love of us all, that by visiting it we respect its laws.

Vegetation is an explosion of colours especially in spring; the olive trees, almonds, carob trees mix with the luxuriant expanses of dwarf palm trees and the numerous and elegant orchids, while ash and cork trees alternate with euphorbia and mastic.
The dwarf palm, present throughout the area, is the undisputed symbol of the Zingaro Reserve; with its leaves, the peasants created objects of daily use, many of which are now housed in the small Museum of the Reserve.
The reserve is only a walking tour, nothing must disturb the forty or so species of birds that nest here, including the Bonelli’s Eagle, the buzzard, the Nibbio, the kestrel and the endemic fauna.
Only those who will have the patience to walk through this unique habitat will make an unforgettable experience.
For those who cannot walk through the Reserve on foot, we recommend to admire its beauty from the sea, renting an inflatable boat or making an excursion with the boats that depart from San vito Lo Capo.

Riserva dello Zingaro Sicilia

Fascino e la bellezza nella prima riserva naturale orientata Il tratto di rocce calcaree dolomitiche che costituisce la Riserva si estende nella parte occidentale del Golfo di Castellammare, lungo il fianco orientale della penisola di Capo San Vito che si affaccia sul Tirreno, tra Castellammare del Golfo e Trapani.

Nel tratto di costa che va da San Vito Lo Capo a Castellammare del Golfo, sette chilometri di natura incontaminata dove vivono e nidificano i rapaci, si estende la Riserva Naturale dello Zingaro, una delle più famose d'Italia; chi desidera immergersi in una natura senza tempo, dove passato e presente si fondono armoniosamente, non potrà fare a meno di visitarla.
Gli antichi greci e i latini la chiamavano Cetaria per l'abbondanza dei tonni che si incontravano nelle sue acque.
Partendo da San Vito Lo Capo, in auto, si giunge in 15 minuti all’ingresso Nord della Riserva.
Raccontare la bellezza della Riserva naturale dello Zingaro, non è facile.
Piccole baie pavimentate da candidi ciottoli, mare che durante il giorno si tinge di inattesi toni di verde e di azzurro, scogli appuntiti che separano le diverse spiaggette, macchia mediterranea che sembra tuffarsi nel mare e antiche case coloniche costruite sulla roccia.
Un mix di natura e discreta presenza dell’uomo.
Le calette si susseguono mischiandosi a profumi e a colori ineguagliabili, sfoderando tutto il loro fascino.

La Riserva dello Zingaro, in Sicilia, è un'area di 1.600 ettari che si affaccia per 7 km sulla meravigliosa costa della provincia trapanese.
Punti estremi della Riserva dello Zingaro sono San Vito lo Capo a nord e Scopello a sud, ovvero due celebri località balneari che ogni estate si affollano di turisti e bagnanti.
Più raccolta e intima, invece, è l'atmosfera che si respira nelle spiaggette e nei sentieri della Riserva Naturale dello Zingaro, la prima area protetta del territorio regionale.

Uno dei tesori della Sicilia che si trova tra San Vito lo Capo e Castellammare del Golfo, si estende per 7 Km di costa e di mare cristallino circondata dall'affascinante natura incontaminata della Sicilia. Perla della Sicilia nord occidentale, assolutamente da vivere durante il vostro weekend o la vostra vacanza a Trapani.
Ci sono due ingressi, uno da Scopello e uno da San Vito lo Capo e si può accedere solamente a piedi, non ci sono strade che permettono ai mezzi di arrivare in prossimità delle calette; infatti parcheggiando la macchina in un grande parcheggio all'inizio della riserva bisogna proseguire a piedi.

É strettamente necessario, prima di guadagnare l'ingresso, assicurarsi di avere nello zaino crema protettiva per il sole e, soprattutto, sufficiente acqua.
Il percorso infatti si snoda tra macchia mediterranea che non ripara dai raggi solari, ed i km da percorrere sono circa 6, solo andata, per cui è imprescindibile una discreta riserva d'acqua. Naturalmente, le scarpe devono essere idonee. Non sono necessarie particolari scarpe da trekking, vanno benissimo anche delle comode scarpe da ginnastica.
Fatto ciò, si può finalmente imboccare il sentiero, un tracciato che sul finire degli anni 70 era destinato a diventare una strada litoranea.
Lo spettacolo sta per iniziare, infatti subito dopo aver abbandonato il sentieri sulla destra, si passa sotto una galleria scavata nella nuda roccia, e di colpo si viene travolti non soltanto dallo spettacolo naturalistico, ma anche dal rumore assordante degli uccelli in frenetico volo, tra rondini, passeri, e cinguettii non identificabili ma che, superato l'impatto iniziale, è il primo graditissimo segnale del fatto che si sta abbandonando la civiltà per entrare in piena e mistica fusione con la natura incontaminata.



Riserva dello Zingaro Sicily What to see Best hidden gems in italy Selected websites Top experiences Tourist attractions guides travel blogs:

Itinerari Percorsi e Siti turistici Riserva dello Zingaro Top sights in Sicily Riserva dello Zingaro

https://www.riservazingaro.it/
https://www.sanvitoweb.com/zingaro.php
https://www.cosmopolitan.com/it/lifestyle/viaggi/a21715881/riserva-dello-zingaro-sicilia-guida/
https://www.turytrip.com/blog-vacanze-sicilia/509-la-riserva-dello-zingaro-spiagge-sentieri-e-calette-nascoste.html
https://www.lifeintravel.it/riserva-naturale-dello-zingaro.html
http://www.visitsicily.info/riserva-zingaro/
https://www.riservanaturalezingaro.com/
https://www.lovingsicily.it/en/directory/riserva-dello-zingaro/
Price: N/A
Suggestion 251186
Expire in
102 weeks, 3 days
hoteldiscoun

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >