Castelnuovo Berardenga City of Wine Città del Vino Colli Senesi Siena Chianti
since 08.04.2020 11:51
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 251262         visits 1863

  • Castelnuovo Berardenga village City of Wine Città del Vino Colli Senesi Siena Chianti
  • Castelnuovo Berardenga town village in Chianti tuscany paese in Toscana.jpg
  • San Felice village Castelnuovo Berardenga City of Wine Città del Vino Colli Senesi Siena
  • Certosa Pontignano Castelnuovo Berardenga town village in Chianti Tuscany paese in Toscana
  • Museo del Paesaggio borgo Castelnuovo Berardenga village City of Wine Città del Vino

 Video

Castelnuovo Berardenga is located in the southern area of Chianti Classico, not so far from Siena.
It was built in 1366 as the stronghold of Siena because of its strategical position on the border of the Sienese land.

Castelnuovo Berardenga offers an excellent solution to a day exploring the unique and stunning landscape of the most southern point of Chianti.
This small town is deep in history, with churches dating back into the year 600, and noble families who have built gorgeous villas and gardens.

The city of Castelnuovo Berardenga is located in the southern area of Chianti Classico less than 20 km from Siena.
Its municipality is bordered by the rivers Ombrone and Arbia. The name Berardenga comes from the Count Berardo, of Frank origins who lived, in what later, was the site of the town in the second half of the 10th century.
Designated as a Città Slow, the city offers a relaxed and tranquil atmosphere highlighting an authentic and genuine Tuscan style of living.
It is also designated a Città del Vino (the City of Wine), a denomination that unites many of the prominent Chianti cities preserving the techniques and safety of wine production.
In the historical center is the impressive Vicolo dell'Arco, characterized by steep stone stairs that have a arch decorated with a beautiful bas-relief.
Nearby is the Church of San Giusto and Clemente, built during the 19th century and which displays a Madonna with Child by a Sienese artist from the Renaissance.
the Church of the Madonna del Patrocinio which displays a venerated Madonna in painted and glazed terracotta from the 14th century which was found in the ruins of the castle where the Vicolo dell'Arco is today.
Another attraction nearby is the Villa Chigi Saracini, built in the 19th century and surrounded by a beautiful Italian Renaissance garden and an English landscaped park.
The villa was commissioned by the Count Guido Saracini, founder of the famous Chigiana Musical Academy in Siena.

Castelnuovo Berardenga, in Siennese part of Tuscany, is often treated as a kind of appendage of Sienna if it is considered at all by visitors to the province of Sienna.
In fact the town and its surroundings are full of charm, character and history, and Castelnuovo Berardenga should really be thought of as the southern boundary of the Chianti wine zone rather than an outlying suburb of Sienna.
This town has: interesting architecture, gardens and historical sites and strongly recommend that tourists spend a day exploring this very attractive part of Tuscany.

The Civic Tower or Clock Tower was originally part of Castelnuovo's defense works. In 1526, the "new" castle was fortified and seven towers were built.
Badia Monastero was built to remind the 15th February 867 deed, when Count Winigis and his wife Richilda founded the women monastery of Santi Salvatore e Alessandro di Fontebuona a Campi.
Montegiachi Fortress is located on an embankment at the top of a hill that dominates the surrounding valley.
The Chapel of San Liberato, even though small, is sometimes called the "Sistine Chapel of Chianti".
Museo di Zave - Mario Fanetti had a strong interest in old-style country life and as a result opened his "country life" museum in 2000, transforming farm buildings of Podere Le Barbocce into the "Zave Museum", to house his ethnographic collection.
Cetamura - The Medieval fortified city of Cetamura has been a VI B.C. Etruscan settlement, but its first mention dates back to 1071.
Canonica a Cerreto - According to information reported by Merletti, the church of Saints Peter and Paul in Canonica a Cerreto was probably founded in 1093 by a member of the Antolini family.
The villa of Catignano was built supposedly due to the initiative of Lodovico Sergardi, noted humanitarian known also by the pseudonym Quinti Settano (1660 - 1726).
Borgo Scopeto - Scopeto was mentioned in a document of 1079. Later, the Sozzini family transformed the fortified settlement into a villa.
Montaperti as a place name is first documented from 1023, when it was a castle beloning to the Berardenghi family.
Oratorio di Sant’Ansano a Dofana - In the locality of Dofana, according to tradition, at the beginning of the fourth century Saint Ansano was recognized as martyr, evangelist and patron of Siena.
Selvole - The first mention of the locality of Selvole is in 1070 but the fi rst explicit signs of the presence of a castle go back to 1127 and 1158.
Chiesa di Sant’Ansano a Dofana - References to the Church of Sant'Ansano in Dofana are found in documents dated 1139, concerning a list of places which were quarrelled by Siena and Arezzo bishops having a cantury-old contest for some churches possession.
Montegiachi Fort-building is located on an embankment over the top of the hill, that dominates the surrounding valley.
Chianti Sculpture Park - Visitors of Chianti Sculptures Park live a unique experience. In an uncontaminated holm and oak wood, located in the heart of Sienese Chianti, several artists from the fi ve continents, tested their creativity and style out, making huge contemporary art sculptures.
Dievole - The first mention of Dievole dates back to 1090 and is about the rent of some sant’Eugenio a Pulisciano monastery properties.
San Felice - In the medieval settlement of San Felice, there was a site of a parish church documented up until the beginning of the eighth century and a community of the county of Siena certifi ed around the half of year 200.
Villa a Sesta is a typical and picturesque Chianti village with a prevalent rural economy, located on the route to Brolio. Until the middle of IX century it was a Berardenga Counts possession.




Castelnuovo Berardenga è un comune italiano della provincia di Siena in Toscana.
È situato a circa 20 km dal capoluogo su un colle tra il torrente Malena e il fiume Ombrone.
Dal 1932 fa parte della zona vinicola Chianti, essendo il suo territorio diviso tra la sottozona dei Colli Senesi e quella del Classico di cui è il comune più meridionale.

Incastonato tra le fertili colline del Chianti e l’incredibile paesaggio delle crete senesi, il dolce territorio di Castelnuovo Berardenga si trova appena fuori da Siena, sui colli che separano il primo tratto della valle dell’Ombrone da quella del suo affluente Arbia.
Dal 1932 la campagna di Castelnuovo Berardenga è ufficialmente parte della zona vinicola del Chianti, essendo il suo territorio compreso nell’area dei Colli Senesi e in quella del Classico, in una campagna interamente punteggiata da splendide ville signorili, fatte costruire nel corso dei secoli dagli aristocratici senesi, tra queste segnaliamo almeno la Villa di Aiola, la Villa di Monaciano, la Villa Avanzati o la Villa di Greggiano.

Il centro storico di Castelnuovo Berardenga è un piccolo tesoro realizzato in pietra e mattoni, colmo di palazzi medievali, pievi romaniche e numerosi ristorantini tipici. Qui troverete il famoso Vicolo dell'Arco, che prende il nome da un bellissimo arco decorato con bassorilievi, e magnifiche chiese come la Chiesa di San Giusto e Clemente o la Chiesa della Madonna del Patriocinio. Non lontano da queste ci sono la stupenda Certosa di Pontignano, diventata oggi un collegio universitario, la Chiesa di San Pietro a Cerreto o il Monastero di San Salvatore a Montebona, dei luoghi sacri avvolti da un'atmosfera unica.
Uno dei motivi per cui Castelnuovo Berardenga è conosciuto è la miriade di castelli e ville nascoste nei suoi angoli, costruite in epoche diverse da signori e aristocratici senesi che hanno abitato in questa fantastica zona. Non potete dimenticarvi di ammirare Villa di Geggiano, Villa Bianchi Bandinelli o Villa Chigi Saracini, una dimora ottocentesca con un meraviglioso giardino all'italiana e un parco all'inglese.
I numerosi castelli, come il Castello di Bossi o il Castello di Montalto in Chianti,avevano invece una funzione difensiva, per respingere i frequenti attacchi dei Fiorentini in un'epoca di continue battaglie tra Repubbliche di Siena e Firenze.
Oggi, queste imponenti strutture conferiscono una bellezza incredibile alla cittadina, impreziosendo il suo aspetto splendido. Una delle torri che faceva parte della cinta muraria di Castelnuovo è stata invece trasformata nella cosiddetta Torre Civica dell'Orologio ed è oggi un'attrazione turistica di grande interesse, perché il panorama a tutto tondo che si può ammirare dalla sua cima è di una bellezza ineguagliabile.
Gli amanti della cultura possono trascorrere un interessante pomeriggio nel Museo del Paesaggio Senese, che celebra le meraviglie naturali di questa regione.
L'estrema tranquillità e la sua arte del buon vivere hanno reso Castelnuovo Berardenga una delle principali "Città Slow" toscane. E' infatti questa la peculiarità del borgo: la magia dell'unione tra storia, arte, quiete e bellezza toscana gli conferiscono un'aura unica nel suo genere.



Castelnuovo Berardenga Si trova tra la sottozona dei Colli Senesi e quella del Chianti Classico, di cui è il comune più meridionale, a circa 20 km da Siena.
Merita una visita perché immerso nella natura delle Crete Senesi e per il centro storico medievale.
Il territorio comunale è ricco di ville costruite nell’Ottocento da aristocratici senesi; nei dintorni si trovano splendidi borghi, castelli, ville e chiese.
Nel centro storico di Castelnuovo Berardenga l’ideale è spostarsi a piedi.
Per visitare il Chianti e spostarsi da un paese all’altro normalmente si possono usare l’auto, la moto e la bicicletta.
COSA VEDERE a Castelnuovo Berardenga
Castel Nuovo” costruita da Siena nel 1366 ha un bel centro storico d’impianto medievale.
Al centro del paese si trova il vicolo dell’Arco, caratterizzato da ripide scale in pietra e sormontato da un arco. Da vedere la Villa Chigi Saracini, edificata nell’Ottocento sulle rovine dell’antico castello, con il suo grande parco all’inglese e giardini all’italiana. Diverse e interessanti le architetture religiose come la Propositura dei Santi Giusto e Clemente e la Pieve di San Felice a Bossi.
In paese si trova il Museo del Paesaggio, con una sezione archeologica e una ricca documentazione sulla storia del paesaggio senese.
COSA FARE a Castelnuovo Berardenga
Puoi visitare il centro storico e fermarti in una delle sue cantine ed enoteche.
I dintorni si prestano per passeggiate ed escursioni in bici, in particolare meritano una visita il vicino borgo di San Gusmè, il Castello di Montalto e la Certosa di Pontignano.

Cosa vedere a Castelnuovo Berardenga e dintorni?
Torre civica
Propositura dei Santi Giusto e Clemente
Villa Chigi
Museo del Paesaggio
L’unico resto apprezzabile del castello costruito dai senesi nel XIV secolo è una torre.
Le antiche fortificazioni furono abbattute verso la fine del XVIII secolo per far posto alla costruzione della Villa Chigi.
L’unica torre sopravvissuta fu trasformata nell’attuale Torre Civica.
La torre è chiamata anche Torre dell’Orologio dato che partire dal 1763 le fu aggiunto un orologio (quello attuale risale al 1896).
La chiesa più importante del paese è la Propositura dei Santi Giusto e Clemente, una chiesa in stile neoclassico costruita tra il 1843 e il 1846. All’interno sono conservati alcuni dipinti tra cui spicca una Madonna col Bambino (1426) opera del pittore senese Giovanni di Paolo.
Dove un tempo sorgeva il castello, oggi troviamo l’ottocentesca Villa Chigi Saracini con il suo giardino all’italiana ed il suo grande parco.
Il Museo del Paesaggio è dedicato al paesaggio della zona in cui sorge Castelnuovo Berardenga, quella campagna senese tra Chianti e Crete che in molti ormai hanno imparato ad apprezzare.
Nei dintorni di Castelnuovo Beranderga ci sono da vedere numerosi paesini, ville, castelli e luoghi di culto.
Tra i borghi segnaliamo quello pittoresco di San Gusmè ad appena 4 chilometri da Castelnuovo, e Pieveasciata dove ha sede il Parco sculture del Chianti.
A circa 11 chilometri troviamo il Castello di Montalto, antico castello che fu teatro di alcuni scontri tra Firenze e Siena. Tra i luoghi di culto del territorio sono certamente da citare la Certosa di Pontignano e l’antica Pieve di Santa Maria a Pacina, che si trova a brevissima distanza dal centro di Castelnuovo Berardenga.

Vacation in Castelnuovo Berardenga (Siena) Chianti Area Tuscany region trip to Castelnuovo Berardenga selected attractions in Castelnuovo Berardenga (Siena) Tuscany region top sights in Castelnuovo Berardenga (Siena) Get insights and insider tips What to see Best hidden gems in italy.
Tops thinks to do in Castelnuovo Berardenga (Siena)  Tops thinks to see in Castelnuovo Berardenga (Siena) 
Selected websites sightseeing tours in Castelnuovo Berardenga (Siena) Experiences Tourist guides travel blogs in Castelnuovo Berardenga (Siena)  Travel guides & Top sights in Castelnuovo Berardenga (Siena) 
What to Do in Castelnuovo Berardenga (Sienna) - What to See in Castelnuovo Berardenga (Siena) - Where to Stay in Castelnuovo Berardenga (Siena) - Events in Castelnuovo Berardenga (Siena) 
Siti selezionati per scoprire Castelnuovo Berardenga (Siena) Cosa vedere a Castelnuovo Berardenga (Siena) Cose da fare a Castelnuovo Berardenga (Siena)  - Itinerari percorsi Guide turistiche Attrazioni a  Castelnuovo Berardenga (Siena) Siti turistici per Castelnuovo Berardenga (Siena) 

http://www.comune.castelnuovo.si.it/

https://www.castelnuovo-berardenga.com/

https://it.wikipedia.org/wiki/Castelnuovo_Berardenga

https://www.chianti.it/comuni/castelnuovo-berardenga/

https://www.visittuscany.com/it/localita/castelnuovo-berardenga/

https://tuscanyplanet.com/castelnuovo-berardenga-cosa-vedere/



Siti sugeriti per scoprire il Chianti Classico
Suggested sites to discover the Chianti Classico Holidays in the Wine Region of Tuscany
Sitios sugeridos para descubrir el Chianti Classico

Il Chianti è dal 1984 un vino a DOCG prodotto in Toscana.
https://it.wikipedia.org/wiki/Chianti_(vino)

Le Colline del Chianti (note anche come Monti del Chianti o più semplicemente Chianti) sono una breve catena montuosa (circa 20 km) a cavallo fra le province di Firenze, Siena e Arezzo che segnano il confine orientale della regione del Chianti con il Valdarno e la val di Chiana.
La vetta più alta è quella di Monte San Michele (893 metri s.l.m.) nel comune di Greve in Chianti in provincia di Firenze.
Le colline del chianti sono famose per i vigneti dai quali si ottiene un vino noto in tutto il mondo.
Il rimanente territorio risulta invece prevalentemente collinare e i comuni presenti in questa area costituiscono parte della zona di produzione del Chianti, vino rosso DOCG.

https://it.wikipedia.org/wiki/Colline_del_Chianti

https://www.chianticlassico.com/

The Chianti area in Tuscany is one of the most beautiful in the whole region, as well as the most well-known and appreciated by visitors from across the world.
The borders of the Chianti region are not clearly defined but in general it extends over the provinces of Florence and Siena, covering all of the area between the two cities and extending to the east toward the Valdarno and to the west to the Val d'Elsa.
The Chianti wine area extends further beyond the two cities, all around Florence and even toward Arezzo, Pistoia and Montepulciano.

https://www.chianti.com/

http://www.chiantinet.it/

Condizioni Meteo a Castelnuovo Berardenga (Siena) - Weather Conditions Local Weather Forecasts in Castelnuovo Berardenga (Sienna)

https://www.ilmeteo.it/meteo/Castelnuovo+Berardenga

https://www.meteogiuliacci.it/meteo/castelnuovo-berardenga


Where to stay in Castelnuovo Berardenga (Siena)? - Dove soggiornare a Castelnuovo Berardenga (Siena)? - ¿Dónde alojarse Castelnuovo Berardenga (Siena)?
Online Booking reservations by Booking.com & Welcometuscany.it
https://www.booking.com/searchresults.it.html?dest_id=-114600;dest_type=city&partner_id=1774244



Luoghi del gusto a Castelnuovo Berardenga ristoranti e locali a Castelnuovo Berardenga dove mangiare a Castelnuovo Berardenga il cibo la cucina le ricette i piatti tipici Castelnuovo Berardenga
Places of taste in Castelnuovo Berardenga restaurants and clubs in Castelnuovo Berardenga where to eat in Castelnuovo Berardenga the food of Castelnuovo Berardenga the cuisine the recipes the typical dishes of Castelnuovo Berardenga
Lugares de sabor Castelnuovo Berardenga restaurantes y clubes en Castelnuovo Berardenga dónde comer Castelnuovo Berardenga la comida la cocina las recetas los platos tipicos Castelnuovo Berardenga Siena Chianti e Toscana
Mangiare e bere a Castelnuovo Berardenga Siena Chianti e Toscana
Informazioni sul tipo di cucina, sulle loro specialità, offerte, iniziative, tipo di ambiente.
Ristoranti a Castelnuovo Berardenga Siena Chianti e Toscana
I "buongustai" possono entrare in qualche osteria di Castelnuovo Berardenga per assaggiare alcuni dei deliziosi piatti preparati in questa zona come la ribollita, i taglieri di salumi e pecorini toscani o una succosa bistecca alla fiorentina.
I più sportivi possono, infine, approfittarne per prenotare un'indimenticabile escursione alla scoperta delle meraviglie naturali del Chianti o un più tranquillo wine tour per provare i vini più buoni prodotti nella regione.


https://www.thefork.it/ristoranti/castelnuovo-berardenga-c91221

https://www.viamichelin.it/web/Ristoranti/Ristoranti-Castelnuovo_Berardenga-53019-Siena-Italia

https://www.virgilio.it/italia/castelnuovo-berardenga/cat/RISTORANTI.html

https://www.tuttocitta.it/ristoranti/castelnuovo-berardenga

https://www.virgilio.it/italia/castelnuovo-berardenga/cat/RISTORANTI/cucina-casalinga.html




Ricette regionali Castelnuovo Berardenga Siena Chianti piatti tipici Castelnuovo Berardenga Siena Chianti prodotti tipici Castelnuovo Berardenga Siena Chianti cucina Castelnuovo Berardenga Siena Chianti
Regional recipes Castelnuovo Berardenga Siena Chianti typical dishes products cuisine Castelnuovo Berardenga Siena Chianti
Recetas regionales Castelnuovo Berardenga Siena Chianti platos típicos Castelnuovo Berardenga Siena Chianti productos típicos Castelnuovo Berardenga Siena Chianti cocina 


http://www.movingitalia.it/castelnuovoberardenga/piatti-tipici.html

Piatti vegetariani a Castelnuovo Berardenga

https://m.thefork.it/ristoranti/castelnuovo-berardenga-c91221/piatti-vegetariani-t470

Cosa mangiare in Toscana Prodotti tipici del Chianti

La Toscana è piena di prodotti tipici, tutti unici e significativi.
Ogni angolo della Toscana ha sorprese gastronomiche.
Inoltre, se la Toscana è da sempre vista come la patria della carne (vedi salumi e bistecca fiorentina) in realtà questa stupenda terra è piena di golose sorprese vegetariane e vegane.

Gastronomia nel Chianti significa qualità, identità col territorio, mani capaci di lavorare i frutti della terra traendone sapori unici al mondo.
La cucina toscana in generale e quella del Chianti in particolare si basano su ingredienti semplici e genuini, piatti poveri che anticamente venivano preparati con i pochi mezzi a disposizione per sfamare la famiglia.
Col passare del tempo, attraverso l’ottima qualità degli ingredienti e un grande rispetto delle tradizioni, i piatti tipici toscani sono diventati simbolo di buona cucina e oggi sono conosciuti e apprezzati in tutto il Mondo.
Protagonista degli antipasti è il pane, che arrostito e arricchito di pomodoro, cipolla, basilico e cetriolo, dà vita alla famosa “Panzanella“.
Altra prelibatezza toscana è la “Fettunta“, con pane abbinato a olio d’oliva fresco, aglio, pepe e sale. A proposito di crostini, non si possono dimenticare i crostini di butteri, crostini di beccaccia e crostoni di cavolo nero.
Per quanto riguarda primi e secondi piatti, il grande protagonista della tavola è l’olio di oliva: insaporisce i piatti con un profumo inconfondibile di campagna toscana e porta in tavola tutta la freschezza delle colline dove si produce.
Il piatto toscano più conosciuto al mondo è la “Ribollita“, una minestra a base di pane, cavolo, fagioli, spinaci, pomodori e pane raffermo, cotenne di maiale o osso di prosciutto, il tutto amalgamato da olio d’oliva e condito con pepe e sale. Anche in questo caso si tratta di un piatto molto povero ma interessante, divenuto negli anni simbolo di questo territorio.

Pane toscano DOP pane completamente privo di sale a lievitazione naturale, dalla crosta sottile e croccante. Viene prodotto in Toscana fin dall’antichità, come testimoniano gli scritti di Tito Livio.
ALCUNI SALUMI TO

Price: N/A
Suggestion 251262
Expire in
45 weeks, 2 days
welcometusca
Contacts Availability Reservations Booking Website

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >